Il gusto di vivere una favola

Il MAG, storico locale dei Navigli milanesi

E’ di storie e di racconti la materia di cui è fatto il nuovo menù del Mag Cafè. Come da tradizione, infatti, il gioco di questa consolidata squadra, condotto abilmente da Flavio Angiolillo, ha dato alla luce una nuova carta, che trae la sua ispirazione da alcune delle novelle più note della nostra cultura. Come briciole lasciate lungo il percorso, così il gruppo di bartender, ha disseminato di indizi le nuove ricette lasciando alla vivere una favolafantasia e all’abilità dei clienti il compito di indovinarne la matrice. Il gusto di vivere una favola, questo il nome del libro, diviene così un gioco che coinvolge e rende ancor più particolare l’esperienza. Dopo aver strizzato l’occhio al pubblico più appassionato e colto, in grado di riconoscere il divertente lavoro di ibridazione del menù precedente (di cui avevamo parlato qui), il Mag Cafè torna, in qualche modo, alle sue origini, con una drink list molto più vicina al vasto pubblico dei Navigli. Così si può decidere, come una moderna Alice, di seguire il Bianconiglio nella sua tana, sorseggiando un cocktail gustoso e profumato dall’inequivocabile nome “The White Rabbit”, o perdersi, insieme a Peter Pan, fra le braccia di un “Never Land”, miscelato dai toni decisi e seducenti. Il bar, in particolar modo per come lo intendono al Mag Cafè, e anche (se non soprattutto) convivialità, condivisione, per questo, ecco spuntare fra i mille racconti, “Le notti d’oriente”, un drink pensato per tre persone, da spartire durante una serata. Preparato con due prodotti molto cari alla famiglia del Mag, Farmily 2016 harvest e Old Sailor Coffee, questo cocktail

L'etichetta di Farmily

L’etichetta di Farmily

rappresenta in maniera esemplare l’idea di miscelazione che caratterizza questo noto locale milanese. Dietro l’apparente complessità dei drink, formati spesso da molti ingredienti, si cela infatti un bilanciamento ed un gusto sempre perfetto. Come sottolinea la stessa introduzione del menù “ogni cocktail è fatto da ingredienti magici”, talvolta tanto particolari da sembrare alchemici, aggiungiamo noi, “molti li scegliamo noi, altri li facciamo scegliere a voi”. Grazie a questo mix di curiosità, gioco, qualità ed equilibrio i cocktail di Flavio Angiolillo & Co. hanno saputo, e cetamente sapranno, conquistare il palato ed il cuore dei molti clienti che attendono, come un vero evento, l’uscita della nuova drink list. Questa volta però “non più una semplice drink list, ma un libro con cui giocare”.

Giampiero

Dal cinema al whisky il passo può esser breve. Basta fare un viaggio in Scozia, perdersi magari nel cuore delle Highlands, e ritrovarsi a chiacchierare in un piccolo pub di Ullapool parlando di torbatura e imbottigliamenti. Nasce così una passione travolgente, girando l’Italia, l’Europa (e non solo) di degustazione in degustazione, di locale in locale... alla scoperta del meglio che questo universo può offrire. Cocktail preferito: Rob Roy Distillato preferito: Caol Ila 25 yo

Be first to comment